No Ordinary Family, una famiglia ordinaria dai poteri straordinari

6 10 2010


Questa sera alle ore 22:00 andrà in onda su Fox, il canale a pagamento di Sky, la nuova serie tv americana intitolata No Ordinary Family.

La serie tv ideata da Greg Berlanti e Jon Harmon Feldman ha debuttato solo pochi giorni fa (28 settembre 2010) sun network televisivo statunitense ABC. Come per The Event, anche in questo caso le distante temporali tra l’America e noi si stanno accorciando sempre più, merito certamente di LOST.

No Ordinary Family è una mix tra family drama, fantasy e supereroi, ovvero amalgama bene la vita quotidiana con fantastiche avventure in cui quasi mai nulla è come sembra veramente. Riporto di seguito la trama tratta dal sito su Fox:

No Ordinary Family segue le vicende dei membri della famiglia Powell che, intenzionati a trascorrere più tempo insieme, organizzano una vacanza in Amazzonia. Sfortunatamente, però, l’aereo su cui viaggiano si schianta nelle acque del Rio delle Amazzoni.
Usciti miracolosamente indenni dal pericoloso incidente, i Powell tornano a casa sani e salvi, ma scoprono ben presto che le loro esistenze non saranno mai più le stesse.

Improvvisamente, infatti, realizzano di aver acquisito dei misteriosi e inspiegabili poteri sovrannaturali, con cui dovranno ben presto imparare a convivere, cercando di limitare i danni di una tale sensazionale scoperta. Riusciranno i componenti della famiglia Powell a condurre una vita normale, nonostante tali poteri?

Sembra proprio che il genere supereroistico abbia parecchio consenso da parte dei telespettatori come quello Nerds. Non ci rimane che vedere qualche episodi di questa serie che, da quello che ho potuto visionare ha parecchi richiami ad Heroes.


Azioni

Information

One response

16 10 2010
Simone Pizzi

Ieri sera, assieme alla mia famiglia, sono riuscito a vedere
il primo episodio di questo serial che, visto così, di primo acchitto
sembra promettere bene per un buon mix di elementi, senza
contare una certa iniziale leggerezza o senza volersi prendere
completamente sul serio ed essere comunque lineare, pulito e avvincente. Un prodotto da appassionati dei supereroi e allo stesso tempo un programma da vedere in tv con tutta la famiglia. Questa nuova miscela potrebbe essere un grande successo? Per ora io rimando ai posteri.
Ti rignrazio della segnalazione perché inizialmente, soprattutto dopo l’esperienza Heroes, lo stavo sottovalutando ed ignorando.
Faccio solo un appunto, credo che LOST, in termini di vicinanza di trasmissione tra USA e Italia abbia dato il via, ma di certo la motivazione e il merito sta alla pirateria più che a LOST come esempio. Peccato che non applichino questa stessa logica anche su Dexter.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: