Dopo i webisodes eccovi le web series

2 05 2010


Dopo il mensile Jack anche Glamour parla di webisodes definendoli web series e presentandola come l’ultima novità dei netizen, ovvero i cittadini di Internet (noi preferiamo chiamarli digitaliani🙂 )

Le finction on line sono considerate il futuro delle serie tv e sono anche molte quelle made in Italy come ad esempio Fessbuc che prende in giro il mondo dei social network e ridicolizza un’agenzia di pubblicitari (a mio giudizio geniale, esilarante e ben realizzato). Il mondi di Franca commedia di equivoci all’italiana e Cops, un poliziesco truce anni ’70.

Di queste serie “amatoriali”, alcune hanno avuto riconoscimenti importanti, come Arise che ha guadagnato una menzione allo scorso Torino Film Festival. Progetto di alcuni studenti di moda e design che racconta di una misteriosa invasione di zombie a Torino, prendendo spunto da World War Z romanzo horror fantascientifico post apocalittico del 2006 di Max Brooks. Tutte le personalità di Emily invece ha guadagnato il podio del Telefilm Festival di Milano, commedy su una donna affetta da disturbo della personalità.

Ci sono poi le serie in stile blog o blog comedy. Insomma i blog si contaminano con le web comedy dando vita a serie veramente originali come quella di accaniti viaggiatori PaoloTripMaiTrop e Cobretti vs Porchetti che racconta le vicende di due acerrimi nemici che si inseguono ad ogni lato del mondo (anche questa sempre a mio giudizio, è meritevole di visione). Poi c’è Pc, panelle e crocché nata dal network dei blog siciliani di citizien journalism.

Il bello di queste serie è che c’è parecchia interattività. C’è spazio per la partecipazione per gli utenti che possono consigliare temi e proporsi ai casting. Un invito concreto alla partecipazione viene da Sithome, web series stile Friends dove ogni settimana propone un concorso per il soggetto migliore. Il vincitore firma la puntata trasmessa on line.

Se invece hai voglia di realizzare un progetto tutto tuo, puoi avere il supporto di professionisti come quelli di 242 Movie TV La community dei Professionisti di Cinema e Televisione Indipendenti.

Da questa community sono nate series come il poliziesco Trotsky & Duccio ed Hello Freud storia di uno svogliato analista e dei suoi pazienti bizzarri.

Torniamo per un attimo negli Usa dove le web series sono professionali quanto le fiction tv. Le più seguite sono The Guild (ve ne abbiamo parlato in un precedente post), Riese, un fantasy steampunk che coinvolte gli spettatori anche con un gioco per iPhone e l’ultima arrivata Forever Wednesday l’alternativa femminile a The Big Bang Theory.

Fonte | Glamour


Azioni

Information

3 responses

2 05 2010
True Blood, on line il primo minisode e il nuovo poster della terza stagione « TelefilmCast

[…] 13 giugno) ma la HBO, per renderci più dolce questa attesa trasmetterà 6 mini episodi (definiti minisode) ognuno incentrato su di un personaggio diverso. I minisode durano pochissimi minuti e sono […]

2 05 2010
True Blood, on line 6 minisode in attesa della terza serie « TelefilmCast

[…] 13 giugno) ma la HBO, per renderci più dolce questa attesa trasmetterà 6 mini episodi (definiti minisode) ognuno incentrato su di un personaggio diverso. I minisode durano pochissimi minuti e sono […]

14 05 2010
TelefilmCast episodio 1 « TelefilmCast

[…] voci. In questo puntata: LOST la serie tv che ha rivoluzionato le serie tv Telefilm Festival 2010 I Webisodes (o minisode o web series o come volete chiamarli) Battlestar […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: