Stargate Universe o Stargalactica?

1 04 2010

Giunti ormai alla puntata 10 della trasmissione italiana è possibile dare un primo giudizio sull’ultima nata della saga Stargate. Dopo la serie classica inarrivabile e Atlantis uno spin-off copia (in pratica sembra realmente lo stesso telefilm anche se con personaggi eccezzionali) arriva finalmente la terza serie di Stargate e si evince subito che non è un nuovo spin off ma una vera e proprio serie nuova. Gli stessi personaggi che conosciamo bene e compaiono nelle prime puntate (Daniel, Sam e lo stesso Oneil) sono diversi, più seri, più cupi.

Universe non è più una serie divertente e frizzante con la goliardia del suo grandiso protagonista Jack ma una serie cupa, con ambientazioni realistiche, personaggi e caratteri duri, aspri, complicati.

La storia prende il via con la scoperta di un nuovo simbolo sullo stargate ( ma quanti so? dicono sempre che e’ l’ultimo e poi ne spunta fuori uno nuovo) il tutto scoperto da un teenager tramite un’improbabile gioco su internet.Praticamente subito i protagonisti vengono catapultati tramite questo simbolo su una nave degli antichi di tecnologia obsoleta ,sparata nello spazio con pilota automatico a migliaglia di galassie dalla nostra.

I protagonisti devono sopravvivere lontano e essendo fuori dalla giurisdizioni della fecondazione “umana” degli antichi , devono sopravvivere isolati da qualunque forma uomo , su una nave vecchia e malridotta.

Ora tutto ciò cosa ci ricorda? Come dite? E si, proprio lei: Battlestar Galactica. Le atmosfere, i problemi, l’essere sperduti nello spazio, praticamente sembra una fotocopia sbiadita (non c’e lo stile innovativo di Galactica) e sopratutto lontanta dallo stargate che conosciamo.

Pagherà questa scelta? Non so, forse avremo un cambio di direzione. Anzi lo speriamo perché cosi la serie è veramente brutta. Non si salva niente, i personaggi sono veramente antipatici, le ambientazioni brutte e le trame inconsistenti. Ci lasciamo con una domanda: perché per rincorrere l’onda del successo di Galactica ci hanno trasformato una delle serie più belle degli ultimi 10 anni in una saga scura, drammatica e violenta?


Azioni

Information

2 responses

6 04 2010
ZioDonato

Non vedo l’ora che parta il podcast, confesso che sono curioso,anche perchè Aizercast m’ha abituato troppo bene finora🙂. M’aspetto un puntatone su Lie To Me :-9… tra l’altro mi sto perdendo tutti gli episodi della nuova serie su Fox, mannaggia al diavolo! Tim Roth è sempre più idolo!

8 04 2010
lucacasciola

Ehi ma insomma perchè Animevideo non ti ha abituato bene🙂 Dai scherzo…spero ci seguirai in questa avventura comune e inedita !!!e magari collaborare se ti va visto che il nostro e’ un podcast aperto🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: